Grazie a tutte e tutti! Ma la strada per i diritti e le libertà è ancora lunga. Ci vediamo Sabato a Cagliari

Daniele_Salis (1)Il coordinamento di Diritti al Cuore DOC ringrazia le migliaia di persone che lo scorso Sabato hanno partecipato alla manifestazione contro omofobia, razzismo e sessismo e per i diritti e le libertà di tutte e tutti.
Una grande partecipazione variegata che ha visto insieme donne, uomini, transgender, queer, single, famiglie, bambini, cani, lavoratrici, disoccupati, studenti, migranti, pensionate ecc: senza distinzione di classe, di religione, di sesso, di orientamento sessuale, di appartenenza politica. Tutte e tutti insieme per dire basta alle predicazioni di odio ed alla violenza che troppo spesso scandisce il tempo delle nostre giornate. Per dire no a qualsiasi forma di discriminazione e si alla piena cittadinanza, che significa non solo diritti formali, ma pari opportunità, giusta assistenza, piena dignità e rispetto di tutte le differenze e diversità, che rendono ognuno di noi unico e irripetibile.
Balli e canti hanno animato il corteo che ha attraversato la città, tra la curiosità e la partecipazione delle e dei passanti, mentre dal carro le diverse associazioni gridavano slogan contro il femminicidio, contro la discriminazione subdola del quotidiano, contro l’istigazione all’odio di esponenti politici e religiosi e per il rispetto, sempre, dei bisogni, della dignità e dell’integrità di tutte e tutti.
A concludere la giornata il concerto spettacolo in piazza Tola con la musica degli ARCHé, dei DRUNKEN e dei MAC & THE BEE che ringraziamo, insieme a Maddalena Sottocroce, Darla Fracci, Virginia, Bernadette, Selene Wood, Rachel Aguilera e Alessandra Spacciabelli. Un ringraziamento speciale a SIMONETTA SPIRI che, sul palco, ha lanciato un messaggio contro l’omofobia e contro il sessismo.
Ma la giornata di Sabato non sarebbe mai potuta esistere senza il lavoro delle e dei volontari che hanno lavorato duramente negli ultimi mesi per raccogliere soldi, adesioni, organizzare le singole iniziative e il corteo e il concerto finali:
Anna Laura Tocco, Anna Muledda, Andrea Pala, Giuseppe Careddu, Giusi Ventura, Luisa Cutzu, Luisa Masala, Maria Rosaria D’Andrea, Paola Carta, Rossella Melis, Simone Sanna, Tiziana Muglia, Vilia Fiorillo, Roberto Manca, Giusi Marrosu, Maria Francesca Fantato, Massimo Mele, Cinzia Brau Gaias, Donatella Tocco, Elisa Fadda, Fortunato Piras, Francesca Salaris, Gabriella Gaetani, Rita Diez, Sabrina Mura, Roberta Pasella. Un grazie speciale a dj Graffio per la prersenza in diverse serate di piazza e sul carro, a Tonella Jones per la musica durante il concerto e naturalmente, grazie alla Presidente del MOS Barbara Tetti per il suo impegno e la sua guida in tutto il percorso.

Diritti al Cuore è un coordinamento di associazioni: Acos, Amnesty International, ANPI, Arci, ASCE, ass. Franco Mura Onlus, ass. Italia-Cuba, CGIL SS, coordinamento LGBTQ Sardegna Pride, CPO Comune SS, Emergency SS, FLC CGIL SS, IRS, Le Ragazze Terribili, Movimento Omosessuale Sardo, ass. cult. Music & Movie, Nessun Dorma, noiDonne 2005, Officine Musicali SS, Temperalapsus, Theatre en Vol, UDU, Voce Amica, Zoe-Progetto Antispecista SS

Ringraziamo inoltre le tante attività commerciali e le e i singoli che, con il loro contributo, hanno permesso la bellissima organizzazione dell’edizione di quest’anno. Oltre gli sponsor che riportiamo a fondo pagina (nel footer), ricordiamo anche: Soul Food, Caimano, BNO birreria, Ombra di Vino, Pizzeria Vittoria, La Bottega di Adelaide, Pizzeria la Bottega, Viale srl, Red Lion, Kovac parrucchieri, Il Giardino degli aranci, Chef’s caffè, Pan Cafè, Ristorante Le due lanterne, La Volpe e l’uva, Sphera Locura Chupiteria

Rispondi