Drag show e cabaret: ritorna Diritti al Cabaret

Alessandra SpacciabelliDomani giovedì 16 giungo, dalle ore 21:00 in Largo Ittiri a Sassari, torno l’annuale appuntamento di Diritti al Cabaret.
Serata di Cabaret e spettacoli di drag queen a sostegno della manifestazione “Diritti al Cuore” che si terrà il 18 giugno con partenza da p.zza Caduti sul lavoro. Nonostante la strage di Orlando, molto sentita da tutte le comunità lgbt, abbiamo deciso di non annullare il cabaret, perchè ora più che mai è arrivato il momento di farci sentire con tutti gli strumenti che abbiamo e quello artistico è sicuramente uno dei più efficaci. La serata di “Diritti al Cabaret” si svolgerà in piazzetta Ittiri, dalle 21.00. Presenta Nicola Virdis, creatore del ‘Circo Mobile’, attore, cabarettista e regista e comprenderà le performance delle Drag Queen Rachel Aguilera, Taylor Monroe, Alexandra SpacciabelliLady Taylor. E’ prevista anche una grande rentrée: dopo il grande exploit del 2014 e la sparizione dalle scene per due anni, ritorna sul palco, e con un look tutto nuovo, la mitica Bernadette. (altro…)

Omofobia e sessismo? Una questione di GENDER

gender_webOKMercoledì 15 Giugno 2016 alle ore 17:00 presso la sala Angioy del Palazzo della Provincia di Sassari, MOS e noiDonne2005 promuovono il convegno “Omofobia e sessismo, una questione di GENDER“. L’incontro vedrà la partecipazione di Francesco PIVETTA, docente di Filosofia e direttore della rivista di psicoanalisi ‘Varchi’; Patrizia PATRIZI, docente di Psicologia giuridica all’Università di Sassari; Silvia DE SIMONE, Famiglie Arcobaleno Cagliari; Federico ZAPPINO, studioso di filosofia politica e di teorie femministe e queer. Modera Maria Francesca CHIAPPE, Unione Sarda.

Negli ultimi anni l’opposizione al riconoscimento dei diritti delle persone gay, lesbiche e trans, ha visto la nascita di decine di nuove sigle che, insieme a quelle storiche, hanno creato un fronte comune e dato vita ad una campagna antigay piuttosto aggressiva. Sentinelle in piedi, No gender, Manif pour tous e decine di altre sigle, espressione di quel fondamentalismo politico e religioso dichiaratamente contrario all’affermazione dei diritti delle persone gay, lesbiche e transgender e allarmato dalla possibilità che l’omofobia e la discriminazione diventino comportamenti sanzionabili. (altro…)

Commemorazione delle vittime dell’omofobia e del sessismo

presidioSi informano tutte e tutti che questa sera dalle ore 20:30 piazza d’Italia Sassari è stato organizzato un presidio di commemorazione delle vittime della strage di Orlando e del sessismo italiano

Il MOS e il comitato organizzatore di “Diritti al cuore DOC” martedì 14 giugno dalle h 20.30 saranno in Piazza d’Italia per ricordare le vittime della strage di Orlando ed esprimere solidarietà alle persone colpite da omofobia, discriminazione e violenza ma anche per urlare la rabbia nei confronti dei tanti seminatori di odio che ancora abitano il nostro mondo.
La cronaca degli ultimi giorni evidenzia come l’intolleranza, la brutalità, il mancato rispetto dell’unicità delle singole persone sia causa di un bollettino di guerra. Persone gay e lesbiche uccise, aggredite, ridicolizzate; donne nel costante pugno di una spirale di terrore, prepotenza, prevaricazione.
La rabbia è tanta e, per questo, vogliamo dedicare il nostro tempo e il nostro pensiero a tutte le vittime di soprusi.

L’accoglienza dei migranti e le politiche di integrazione e convivenza

vera_accoglienzaMartedì 14 Giugno, alle ore 17:00 presso la sala Angioy della Provincia, primo appuntamento con l’approfondimento di Diritti al Cuore: “Vera accoglienza? L’accoglienza migranti nel Nord Sardegna“. Interverranno Fulvio Vassallo Paleologo (L’accoglienza migranti nel sistema italiano); Stefano Mannironi (L’accoglienza migranti in Sardegna); Sabrina Mura (Le donne nei centri di accoglienza straordinari del Nord Sardegna); Cristina Molfetta (“Buone Pratiche”, esempi virtuosi di accoglienza); Funzionario/a Prefettura di Sassari (l’accoglienza migranti nel Nord Sardegna). Modera Mariantonietta Cocco, sociologa, Università di Sassari. Interviene Mahamoud Isrissa Buone (testimonianza diretta). (altro…)